La sindone riprodotta per la prima volta in grandezza naturale

Luigi Garlaschelli

Luigi Garlaschelli

In occasione dell’XI Congresso del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale), che si terrà ad Abano Terme il 9, 10 e 11 ottobre prossimi, il dott. Luigi Garlaschelli, chimico dell’Università di Pavia, terrà una relazione dal titolo “La Sindone si può riprodurre: ecco come”.

Garlaschelli presenterà la sua ricerca che gli ha consentito di ottenere per la prima volta una riproduzione della Sindone in grandezza naturale (4,40 x 1,10 metri).

Continua a leggere

Annunci

La Guida Suprema dell’Iran: «Musulmani, preparatevi al ritorno del “Salvatore”»

Ayatollah Khamenei

Ayatollah Khamenei

La Guida Suprema dell’Iran, l’Ayatollah Ali Khamenei, ha esortato i musulmani di tutto il mondo a mobilitare le loro truppe insieme a quelle dell’Iran contro Israele e gli Stati Uniti, in preparazione del ritorno di Mahdi, il “Salvatore dell’Islam”.

Il portavoce di Ali Khamenei, Ali Saeedi, ha detto che nazioni come la Turchia, Iraq, Libano, Pakistan e Afghanistan dovrebbero radunare tutte le loro truppe per fare «drastici cambiamenti in attesa dell’avvento di al-Mahdi al-Montazar, “l’atteso Guidato da Dio”.

Continua a leggere

«Sono il Messia»: e la gente gli crede!

Sergei Torop

Sergei Torop

Dice di essere il Messia e in Siberia la gente ci crede e lo segue. In Italia il suo gruppo “Chiesa dell’Ultimo Testamento” (”Vissarion”) sta provando la strada di Internet per creare nuovi adepti.

In realtà lui si chiama Sergei Torop, e nasce il 14 gennaio 1961 a Krasnodar, in una famiglia di muratori atei (ma con una nonna che fa parte del movimento dei Vecchi Credenti, da cui è influenzato).

Nel 1968 la famiglia si trasferisce a Minusinsk. Dopo il servizio militare obbligatorio, lavora nella milizia territoriale ma si interessa anche di religione e di esoterismo (in particolare, si accosta all’Agni Yoga). Nel maggio 1990 annuncia che “la sua memoria si è aperta” e che ora ricorda di essere il Figlio di Dio, venuto sulla Terra con il nome di Vissarion.

Continua a leggere

L’ex presidente francese Jacques Chirac: «Bush mi chiese di invadere l’Iraq per contrastare Gog e Magog, gli emissari di satana dell’Apocalisse»

George Bush

George Bush

Sembra incredibile, folle, sconcertante. Ma è la verità. A rivelarlo è lo stesso ex presidente francese Jacques Chirac durante una lunga intervista con il giornalista francese Jean-Claude Maurice, che ha raccontato questa vicenda nel suo nuovo libro “Si Vous le Répétez, Je Démentirai” (“Se lo ripetete, lo negherò”, ndr.).

I fatti risalgono al 2003, mentre la Casa Bianca stava assemblando la “coalizione di favorevoli” all’intervento in Iraq. Il presidente degli Stati Uniti, in una chiamata top-secret ad un importante alleato Europeo, ha chiesto alle truppe francese di unirsi ai soldati americani nell’attacco all’Iraq, come missione voluta da Dio.

Continua a leggere

La fantastoria di Benedetto XVI, “l’ateismo” nazista: rabbino Laras, «il Papa dimentica che molti nazisti erano cristiani»

Per una visione migliore, si consiglia di guardare il video in alta definizione da youtube

«I lager nazisti, come ogni campo di sterminio, possono essere considerati simboli estremi del male, dell’inferno che si apre sulla terra quando l’uomo dimentica Dio e a Lui si sostituisce, usurpandogli il diritto di decidere su che cosa è bene e che cosa è male, di dare la vita e la morte». Lo ha detto con voce altisonante Benedetto XVI prima di recitare l’Angelus nel cortile del Palazzo papale di Castelgandolfo.

Continua a leggere

Irlanda, paese in preda al panico dopo la caduta di un albero: avrebbe liberato uno “spirito maligno”

Lalbero maledetto

L'albero "maledetto"

Un albero caduto ha scatenato il panico in un paesino irlandese, riportando alla luce una leggenda secolare.
Gli abitanti di Finnis, vicino Dromara, temono che una recente tempesta, che ha abbattuto l’albero “stregato”, abbia liberato uno “spirito maligno”.

La leggenda vuole che più di 100 anni fa, uno “spirito malvagio” infestasse il ponte di Dree Hill Road, nel centro di Finnis. Un sacerdote locale avrebbe esorcizzato lo spettro, catturandolo in una bottiglia posta nel vicino albero di sicomoro.

La scorsa settimana, alla scoperta “dell’inspiegabile” caduta dell’albero nella quale la bottiglia è andata distrutta, gli abitanti del villaggio sono stati colti dal terrore.

Continua a leggere

Torino, fiumi di denaro per l’ostensione della sindone

Non sono bastate le polemiche suscitate dal vergognoso fasto della nuova cripta d’oro che ospiterà il cadavere di Padre Pio per porre un freno allo sperperio di denaro in un momento di crisi economica che sconvolge il mondo intero.

Questa volta per il finanziamento non vengono utilizzati i doni dei fedeli, ma addirittura il denaro dei contribuenti.

A renderlo noto è il sito sindone.org, dal quale si apprende che il comune e la provincia di Torino hanno recentemente stanziato rispettivamente 650000 e 750000 euro per l’ostensione della sindone, che avrà luogo nel periodo che va dal 10 aprile al 23 maggio 2010.

I fondi, ai quali se ne aggiungeranno altri 350000 euro dal comune per il 2010, saranno utilizzati per finanziare il comitato per l’ostensione della sindone: «i maggiori capitoli di spesa riguardano l’allestimento del percorso e la comunicazione (numero verde per le prenotazioni, campagne di informazione, prodotti per il web, ecc.).»

Continua a leggere