Canada, ragazzo vittima di abusi sessuali si fa giustizia da solo

Il tempio di Gurdwara Nanaksar

Il tempio di Gurdwara Nanaksar

WINNIPEG: Un ragazzo di 26 anni, riconosciuto colpevole di due imputazioni per rapimento e una per aggressione, è stato condannato per i suoi crimini a un anno di supervisionamento e pena sospesa, una sentenza che gli ha lasciato una macchia permanente sulla sua fedina penale.

Il ragazzo, Il cui caso ha sconvolto e diviso la comunità Sikh del Canada, sostiene di aver subito continue violenze sessuali, fino all’età di 15 anni, da quattro sacerdoti del tempio di Winnipeg. Il rapimento, secondo il ragazzo, avrebbe avuto lo scopo di estorcere una confessione da due dei quattro presunti molestatori.

Nei giorni successivi, tre sacerdoti furono arrestati e accusati di vari reati a sfondo sessuale, inclusi violenza sessuale, molestie, sfruttamento sessuale e, nel caso di due sacerdoti, sesso anale non consensuale.

Il quarto sospetto, che vive a Metro Vancouver, non è stato arrestato e nessun mandato è stato emesso per il suo arresto.

Gli altri tre dovranno presentarsi al tribunale di Winnpeg il prossimo 5 Novembre.

Fonte: Asian Pacific Post

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...