Medjugorje, continua il giro di vite del Vaticano

Mons. Angelo Amato

Mons. Angelo Amato

AGGIORNAMENTO 11/09/2009: INCHIESTA ESCLUSIVA: «Nessuno dei veggenti di Medjugorje si è mai arricchito grazie alle apparizioni.» Ecco le prove del contrario.

Sembrava che la vicenda legata al francescano Tomislav Vlasic riguardasse esclusivamente il frate ora sospeso a divinis, ma a quanto pare c’è molto altro dietro quella decisione diffusa dal Vescovo di Mostar lo scorso 31 Agosto.

Secondo le ultime indiscrezioni, sembra che il Vaticano abbia formato una nuova commissione per valutare, senza esclusione di colpi, il fenomeno Medjugorje. I lavori della nuova commissione sarebbero iniziati nel 2006 quando il Vescovo di Mostar, Ratko Peric, segnalò gli abusi del frate francescano, culminati con la sua sospensione.

Leggi l’intero articolo…

Lourdes, il Papa contro l’Italia dei miracoli. Bertone scettico su Medjugorje.

Benedetto XVI e Sarkozy

Benedetto XVI e Sarkozy

Benedetto XVI pellegrino a Lourdes: inginocchiato nella grotta di Massabielle, dove 150 anni fa la Vergine apparve a Bernadette Soubirous, il Papa affiderà alla protezione di Maria la Chiesa e la pace nel mondo. Sabato 13 settembre, sotto gli occhi delle telecamere di tutto il mondo, Papa Ratzinger berrà un bicchiere dell’acqua miracolosa e pronuncerà una preghiera: “L’Immacolata concezione è un grido di speranza. Il male, il peccato e la morte non vinceranno”.

Nel frattempo, però, tra i diversi compiti che ha affidato al nuovo segretario della Congregazione per la dottrina della fede, il gesuita spagnolo Luis Francisco Ladaria Ferrer, c’è la preparazione di un vademecum (”direttorio”), a uso dei vescovi di tutto il mondo, che riassuma i criteri e le procedure da seguire per il riconoscimento delle apparizioni e delle manifestazioni mariane. L’obiettivo è evitare eccessi e abusi che hanno portato alcuni vescovi a certificare apparizioni e miracoli mariani sull’onda dell’emotività, senza aver svolto adeguate indagini dal punto di vista scientifico, psicologico e teologico.

Leggi l’intero articolo…

Medjugorje, la veggente Marija Pavlovic ha mentito almeno una volta

Marija Pavlovic

Marija Pavlovic

AGGIORNAMENTO 11/09/2009: INCHIESTA ESCLUSIVA: «Nessuno dei veggenti di Medjugorje si è mai arricchito grazie alle apparizioni.» Ecco le prove del contrario.

Pubblicate sul sito di Radio Maria, le lettere autografe e firmate da Marija Pavlovic dimostrano inequivocabilmente ed inconfutabilmente che la sedicente veggente ha mentito almeno una volta attribuendo, sotto pressione di Tomislav Vlasic, alla cosiddetta “Gospa” la benedizione sulla comunità “Regina della Pace” fondata dal francescano, ora sospeso a divinis, e dalla sua ex compagna Agnes Heupel.

Nel goffo tentativo di eliminare ogni legame tra la Pavlovic e Vlasic, Padre Livio Fanzaga ha offerto una preziosa testimonianza che conferma ciò che Marco Corvaglia aveva già pubblicato mesi fa sul suo blog.

Leggi l’intero articolo…

Fra Tomislav Vlašić “nel contesto del fenomeno Medjugorje”

Tomislav Vlasic

Tomislav Vlasic

AGGIORNAMENTO 11/09/2009: INCHIESTA ESCLUSIVA: «Nessuno dei veggenti di Medjugorje si è mai arricchito grazie alle apparizioni.» Ecco le prove del contrario.

AGGIORNAMENTO DEL 30 LUGLIO: [ESCLUSIVO] Le cronache di Vlasic: il direttore spirituale, la suora e la scomunica

AGGIORNAMENTO DEL 30 GIUGNO: Medjugorje, Tomislav Vlasic ridotto allo stato laicale

Dato che il caso del Padre fra Tomislav Vlašić, ofm, secondo la Lettera della Congregazione per la Dottrina della Fede, nr. 144/1985-27164, del 30 maggio 2008, esposto nella Circolare del Vescovo, prot. 930/2008, dell’8 luglio 2008, si menziona “nel contesto del fenomeno Medjugorje”, vorremmo informare i sacerdoti, religiosi, religiose e fedeli delle Diocesi di Mostar-Duvno e Trebinje-Mrkan del coinvolgimento del Rev. Vlašić nel caso di Medjugorje, tenendo presente anche quel che è riportato nel libro “Ogledalo Pravde”.[1]

Tomislav Vlašić nacque a Sovići, parrocchia Gorica (Erzegovina), il 16 gennaio 1942. Come membro della Provincia francescana erzegovinese fu ordinato sacerdote il 26 luglio 1969. Prima di venire a Medjugorje, fra Tomislav faceva il vice-parroco a Čapljina. Già allora è stato noto come “carismatico” che radunava i sacerdoti, le suore e i laici ai sospettosi ritiri spirituali carismatici.

Leggi l’intero articolo…

ESCLUSIVO: Benedetto XVI finalmente da un giro di vite sul più grande santuario Cattolico illegale del mondo e sospende ‘dubbio’ sacerdote

Padre Vlasic

Padre Vlasic

AGGIORNAMENTO 11/09/2009: INCHIESTA ESCLUSIVA: «Nessuno dei veggenti di Medjugorje si è mai arricchito grazie alle apparizioni.» Ecco le prove del contrario.

AGGIORNAMENTO DEL 30 LUGLIO: [ESCLUSIVO] Le cronache di Vlasic: il direttore spirituale, la suora e la scomunica

AGGIORNAMENTO DEL 30 GIUGNO: Medjugorje, Tomislav Vlasic ridotto allo stato laicale

MEDJUGORJE: Il Papa ha iniziato il giro di vite sul più grande santuario Cattolico illegale al mondo con la sospensione del sacerdote al centro delle affermazioni che la Vergine Maria sarebbe apparsa più di 40000 volte.

Benedetto XVI ha autorizzato ‘rigide misure disciplinari e cautelative’ contro Padre Tomislav Vlasic, l’ex ‘direttore spirituale’ di sei bambini che affermarono che la Madonna sarebbe loro apparsa a Medjugorje, nella Bosnia.

Il prete Francescano è stato sospeso dopo essersi rifiutato di collaborare nelle accuse di scandalosa immoralità sessuale ‘aggravata da motivazioni mistiche’. E’ stato anche accusato della “diffusione di dubbie dottrine, manipolazione di coscienze, sospetto misticismo e disobbedienza verso ordini dati legittimamente”.

Leggi l’intero articolo…