Firma falsa: il vescovo rimette la querela

il vescovo Piergiorgio Debernardi

il vescovo Piergiorgio Debernardi

Tempo tecnico per permettere al giudice Alberto Giannone di pronunciarsi, e martedì 22, poco dopo mezzogiorno, si è chiusa in una manciata di minuti una vicenda che ha portato in Tribunale il vescovo di Pinerolo e l’ex-vicario generale della Diocesi.

A far le veci dei due prelati, i rispettivi avvocati, muniti di apposite procure: Massimo Fossati per mons. Debernardi e Alfredo Merlo per don Paolo Bianciotto.

Il primo ha rimesso la querela, il secondo ha accettato la remissione. Risultato: reato estinto (trattandosi di un reato procedibile solo a querela).

In breve la storia, che risale ormai a tre anni fa. Il 21 marzo 2006 una breve lettera autorizzava l’ex-parroco di Prali, don Beppe Alluvione, a richiedere un fido bancario di 150mila euro per risistemare la chiesa di Ghigo.

Continua a leggere

Annunci

Firme false del vescovo: due preti indagati, uno era il suo vicario

il vescovo Piergiorgio Debernardi

il vescovo Piergiorgio Debernardi

Un’altra inchiesta giudiziaria coinvolge don Paolo Bianciotto, l’ex vicario del vescovo, già rinviato a giudizio per una presunta firma falsa apposta su una lettera con la quale il vescovo di Pinerolo, monsignor Piergiorgio Debernardi, richiedeva un fido in banca per riparare il tetto di una chiesa.

Adesso insieme al sacerdote nel registro degli indagati sono finiti don Daniele Mainero, parroco a Macello, e Giovanni Spena, gestore di un piccolo bed and breakfast realizzato nell’antica casa canonica adiacente alla chiesa di San Bernardo, a San Pietro Val Lemina. Le ipotesi di reato riguardano truffa e falso.

Continua a leggere

ESCLUSIVO: Il professor Mark Waterinckx conferma le accuse contro Padre Jozo, abusi sessuali su ragazze in pellegrinaggio a Medjugorje

Mark Winterinkcx

Mark Waterinckx

AGGIORNAMENTO 11/09/2009: INCHIESTA ESCLUSIVA: «Nessuno dei veggenti di Medjugorje si è mai arricchito grazie alle apparizioni.» Ecco le prove del contrario.

AGGIORNAMENTO: Padre Jozo in totale isolamento come Tomislav Vlasic

Dopo aver letto il commento all’articolo sui motivi della sospensione di Padre Jozo, ci siamo attivati per ottenere dal diretto interessato, il professor Mark Waterinckx, il racconto di ciò che aveva personalmente riscontrato in merito alla vicenda degli abusi sessuali perpetrati da Padre Jozo Zovko su alcune pellegrine.

Quello che di seguito viene pubblicato, è il testo originale ed inalterato (esclusivamente tradotto in italiano, n.d.r) ricevuto dalla redazione de l’abAteo Impertinente direttamente dal professore belga.

Continua a leggere

Prete istigatore: ‘Gettate chiodi ai ciclisti’

È cappellano in una casa di riposo a Cantello, ha 68 anni, è inguaribilmente polemico e istigatore di iniziative clamorose, come scrive oggi la Regione Ticino.

Lui, il sacerdote della casa di riposo, è stato indagato dalla Magistratura di Varese con l’accusa di ‘istigazione di iniziative clamorose’.

Il motivo? Sarebbe l’autore di una serie di volantini con i quali invita la popolazione a gettare chiodi sulle strade che ospitano i Mondiali di ciclismo.

Leggi l’intero articolo…