Pedofilia: arresto sacerdote Rimini

RIMINI, 17 OTT – Un sacerdote cileno di 35 anni e’ stato arrestato dalla Polizia per violenza sessuale su un ragazzo riminese di 13 anni. L’ arresto e’ avvenuto martedi’ a Rimini, per episodi che risalgono al periodo maggio 2006-gennaio 2007, quando l’ uomo faceva l’ accompagnatore in pellegrinaggi verso luoghi di culto come Lourdes e Medjugorie. E proprio in occasione di un viaggio a Medjugorie, il cileno avrebbe conosciuto il ragazzo che poi divento’ la sua vittima. L’ uomo nega.

Fonte: ANSA

Emilia Romagna, riti esoterici in tonaca per abusare di un 13enne

RIMINI: La chiesa lo aveva sospeso a divinis, ma lui continuava a comportarsi apparentemente come se nulla fosse. E grazie a questo ruolo avrebbe abusato sessualmente di un ragazzino di 13 anni. Abusi pesanti e ripetuti lungo un anno intero, forse consumati anche con la scusa di cacciare spiriti maligni. Lunedì questo ‘religioso’ sudamericano trentacinquenne è stato arrestato dagli investigatori della squadra mobile di Rimini nella casa del forese dove viveva.

La brutta esperienza per il ragazzino del Riminese vittima del pedofilo era iniziata nel maggio del 2006 quando con la sua famiglia era andato a fare un pellegrinaggio a Medjugorje. Era uno dei soliti viaggi di fede al santuario della Madonna che il sacerdote straniero frequentava come guida. In quell’occasione la ‘tonaca’ e la famiglia del ragazzino, dove tutti i componenti erano molto devoti, familiarizzarono parecchio. E una volta tornati a casa lui divenne una sorta di guida spirituale, tanto è vero che andava spesso a trovarli. Gli era capitato più di una volta di trovarsi solo a casa con il ragazzino e, secondo le indagini degli agenti della mobile, piano piano sarebbe riuscito a conquistare la fiducia del tredicenne.

Leggi l’intero articolo…