Setta Cristiana fa morire bambina tentando di guarirla con preghiere, condannato il padre

Ava Worthington

Ava Worthington

Una giuria ha dichiarato Carl Worthington colpevole di maltrattamento criminale per la morte di sua figlia di 15 mesi, primo arresto utilizzando una legge del 1999 approvata per proteggere i bambini dei genitori che credono di poter curare le malattie esclusivamente con le preghiere.

Carl e Raylene Worthington sono stati assolti da tutte le altre accuse.

Carl Worthington, 29 anni, e Raylene Worthington, 26 anni, erano stati accusati entrambi di omicidio di secondo grado e maltrattamento criminale.

Continua a leggere

Wisconsin, leader setta cristiana condannato a due anni di reclusione per occultamento di cadavere: voleva resuscitarlo

Tammy Lewis e Alan Bushey

Tammy Lewis e Alan Bushey

Mauston – Un giudice ha condannato il leader di una setta religiosa a due anni di reclusione per aver occultato per diverse settimane in un bagno il cadavere in decomposizione di un anziano seguace.

La scorsa primavera Alan Bushey, 59 anni, di Necedah, ha conservato per due mesi il corpo di Magdeline Alvina Middlesworth nel bagno di un altro seguace, Tammy Lewis.

Middlesworth, 90 anni, si era trasferita a Necedah da Washington nel 2005 per entrare nella setta di Bushey, l’Order of the Divine Will (l’Ordine del Volere Divino, ndr.).

Continua a leggere

Curano la figlia con preghiere: processo per omicidio ai genitori

Madeline Kara Neumann

Madeline Kara Neumann

Wisconsin – Una bambina di 11 anni è morta lo scorso 23 Marzo mentre i genitori cercavano di guarirla pregando anziché cercare aiuto medico.

Madeline Kara Neumann soffriva di diabete e, secondo la ricostruzione del medico che ha operato l’autopsia sulla bambina, sarebbe stata male per almeno 30 giorni, soffrendo di disturbi quali nausea, vomito, sete eccessiva, perdita di appetito e debolezza per poi morire di chetoacidosi diabetica.

I genitori della ragazza, Dale e Leilani Neumann, hanno attribuito la morte alla “poca fede”. Credevano che la chiave di guarigione fosse “continuare a pregare e chiamare altre persone per aiutare nella preghiera”.

Continua a leggere

Islam, bambini denutriti per purificazione

Terroristi islamici

Terroristi islamici

PARIGI – Sembrano usciti da I miserabili di Victor Hugo. Invece, gli otto bambini francesi ai quali i genitori negavano cibo e cure sono stati tenuti anni in queste condizioni per “purificarsi”: così ha tentato di spiegarsi, davanti alla polizia, il padre musulmano osservante.
L’uomo, 49 anni, origini marocchine, è ora in carcere con la moglie, 50 anni, slava, convertita all’islam. Dormivano in terra, in casa non c’erano letti né mobili, camminavano scalzi, affamati, vivevano rinchiusi in casa senza contatti con il mondo esterno, e venivano picchiati duramente con bastoni se trasgredivano le regole.

Continua a leggere