Paraguay, da vescovo a Presidente

lex vescovo Fernando Lugo

l'ex vescovo Fernando Lugo

PARAGUAY: Papa Benedetto XVI ha permesso, per la prima volta, a un vescovo Cattolico di rinunciare, senza scomunica, all’abito talare per permettergli di entrare nella vita politica del Paraguay.

L’ex vescovo Fernando Lugo rassgnò le sue dimissioni nel 2006 in concomitanza con la sua decisione di entrare nella corsa alla presidenza, sostenendo di non essere in grado di aiutare i poveri da uomo di chiesa. La BBC ha reso noto che lo scorso Lunedì, Lugo ha accusato il Generale in pensione Lino Oviedo e l’ex presidente Nicanor Duarte di aver complottato per boicottare la sua presidenza.

Il Vaticano in precendenza rifiutò le dimissioni del vescovo 57enne e chiese la cessazione immediata delle attività politiche, sostenendo la durata a vita della consacrazione.

Leggi l’intero articolo…