Polonia: arrestato un prete per rapina in banca

La polizia polacca ha comunicato di aver arrestato un sacerdote di 37 anni come presunto autore di una rapina in una banca di Szamotuly nella parte occidentale del Paese.

”Indossando un paio di pantaloncini e una giacca l’uomo ieri alle 14.00 e’ entrato nella piccola agenzia della banca minacciando la cassiera con un coltello e prendendo poche migliaia di zloty”, ha detto all’Afp il portavoce della polizia di Szamotuly Jacek Michalowski.
Continua a leggere

Benedetto XVI: polemiche in Polonia per lodi a vescovo che abusò seminaristi

Juliusz Paetz

Juliusz Paetz

ROMA – ”Alla guida del tuo gregge, hai dato testimonianza della fede nella resurrezione di Cristo che scaccia ogni paura”. Lo scrive papa Ratzinger in un telegramma per il 50.esimo anniversario dell’ordinazione a prete di mons. Juliusz Paetz, ex-arcivescovo di Poznan costretto a dimettersi nel 2002 da papa Giovanni Paolo II dopo una serie di denunce da parte di seminaristi che erano stati molestati sessualmente dal prelato.

Il messaggio di auguri del pontefice, che loda mons. Paetz per il suo ”fruttuoso servizio” e ”salvifico lavoro per il bene della Chiesa”, ha suscitato molte polemiche in Polonia.

Il quotidiano Gazeta Wyborcza ha parlato del ”disgusto di molte persone” per il telegramma mentre per Polska e’ ”sorprendente” che papa Ratzinger professi ”grande rispetto” per Paetz alla luce delle sue ”dure prese di posizione nei confronti del clero che viola il celibato”.

Continua a leggere