Setta Cristiana fa morire bambina tentando di guarirla con preghiere, condannato il padre

Ava Worthington

Ava Worthington

Una giuria ha dichiarato Carl Worthington colpevole di maltrattamento criminale per la morte di sua figlia di 15 mesi, primo arresto utilizzando una legge del 1999 approvata per proteggere i bambini dei genitori che credono di poter curare le malattie esclusivamente con le preghiere.

Carl e Raylene Worthington sono stati assolti da tutte le altre accuse.

Carl Worthington, 29 anni, e Raylene Worthington, 26 anni, erano stati accusati entrambi di omicidio di secondo grado e maltrattamento criminale.

Continua a leggere

INCHIESTA ESCLUSIVA: RUGGINE A PESO D’ORO – LA TRUFFA “FOOT DETOX”

Foot Detox

Foot Detox

Da qualche anno è conosciuto in Italia e nel mondo un apparecchio che, attraverso un pediluvio, permetterebbe l’espulsione delle tossine dal corpo umano attraverso i piedi.

Inventato dalla sedicente “dottoressa” Mary Staggs – secondo quanto sostiene lei stessa – il “foot detox” (ed in particolare l’idea insita nel suo funzionamento), è stato riprodotto da molte altre ditte con svariate nomenclature, mantenendo però le caratteristiche peculiari dell’apparecchio “progenitore”.

Attualmente, è venduto a cifre che variano dai 234 ai 1500 euro ma è impiegato anche (soprattutto, ndr.) da estetiste e centri estetici ed i trattamenti, che comprendono 6-10 sedute con lo stesso apparecchio, vengono offerti a cifre intorno ai 100-150 euro (a salire).

Continua a leggere

Francia, Procuratore chiede lo scioglimento di Scientology in processo per frode

Patrick Maisonneuve, avvocato di Scientology in Francia

Patrick Maisonneuve, avvocato di Scientology in Francia

Parigi – Continua in Francia il processo per frode a Scientology e arrivano i primi colpi di scena. Un procuratore francese ha chiesto alla corte di sentenziare lo scioglimento del ramo francese della Chiesa di Scientology.

Registrata come una religione negli Stati Uniti, con membri celebri come Tom Cruise e John Travolta, Scientology non gode di questa protezione legale in Francia, dove ha accumulato ripetute accuse di essere un culto mangiasoldi.

Sul banco degli imputati, il quartier generale e la libreria francese del gruppo, che, se dichiarati colpevoli, potrebbero essere multati per 5 milioni di euro e costretti allo stop delle loro attività in Francia.

Il processo coinvolge anche sette alti membri della Scientology francese, alcuni dei quali dovranno rispondere di pratica framaceutica illegale e rischiano di essere condannati a 10 anni di reclusione e multe salate.

Continua a leggere

Venerdì 17 luglio 2009: Il CICAP lancia la “Prima Giornata Anti-Superstizione”

Piero Angela

Piero Angela

«Essere superstiziosi porta male». Sembra una battuta, ma per gli esperti del CICAP (Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sul paranormale – http://www.cicap.org) è un dato di fatto. «Credere che un oggetto, una persona o una frase abbiano il potere di procurare disastri è una profezia che si auto avvera» spiega Massimo Polidoro, Segretario Nazionale del CICAP, già docente di Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca.

«La persona che si crede sfortunata o jellata altera il suo comportamento e finisce così per causare tali eventi».
Ed è proprio per combattere la superstizione, che il CICAP organizza per venerdì 17 luglio la prima “Giornata anti-superstizione”. In alcune città, tra cui Roma, Milano, Genova, Torino, Padova, Pescara e Catania (qui sotto l’elenco completo), i gruppi locali del Comitato organizzeranno eventi di vario tipo: incontri, conferenze, dibattiti ma anche dimostrazioni all’aperto, happy hour, grigliate e cene.

Continua a leggere

Arrestata la mamma che rifiutava la chemioterapia al figlio per motivi religiosi

Daniel Hauser

Daniel Hauser

MINNESOTA – E’ stato emesso un mandato di arresto nei confronti della mamma di Daniel Hauster, il ragazzino di 13 anni del Minnesota che rifiuta d’essere sottoposto a chemioterapia per motivi religiosi. All’udienza di giovedì scorso la donna non si era presentata, portando via anche il figlio. L’unico in aula era Anthony Hauser, padre del tredicenne, che ha detto di non sapere dove fossero i due.

Daniel Hauster ha scoperto a gennaio d’avere il morbo di Hodgkins, una rara forma tumorale. Dopo il primo ciclo di chemioterapia il ragazzo non si è più presentato in ospedale: i genitori hanno infatti deciso per questioni religiose di curare il ragazzo a casa con erbe ed infusi, sostenuti dalla setta Nemenhah.

Continua a leggere

USA, madre chiede esenzione da vaccino per figlia per motivi religiosi

CHARLESTON – Una madre del West Virginia sostiene che sarebbe un sacrilegio e un rischio per la salute vaccinare la propria figlia contro le malattie infantili e vuole che un giudice federale ordini ai responsabili della scuola pubblica di ammettere la bambina senza le vaccinazioni richieste.

Secondo Jennifer Workman, vaccinare sua figlia Madison, di 6 anni, andrebbe contro il suo credo religioso.

“Credo sinceramente che è sbagliato vaccinare e che è un sacrilegio,” si legge nella querela, depositata il 1 Aprile presso la Corte Distrettuale degli Stati Uniti. Ha definito la sua fede Batticostale: un mix tra dottrina Battista e Pentecostale.

La signora ha anche espresso la sua preoccupazione per il fatto che, secondo lei, Madison potrebbe divenire autistica in quanto alla sorella maggiore di Madison, che ha 13 anni, è stato diagnosticato autismo atipico e altri problemi di salute appena dopo essere stata vaccinata.

Continua a leggere

Minnesota, Giudice impone a famiglia chemioterapia per loro figlio

Daniel Hauser

Daniel Hauser

Il Giudice John Rodenberg ha emesso questa mattina una sentenza di 60 pagine che impone alla famiglia Hauser di sottoporre il loro figlio di 13 anni alla chemioterapia per curare il cancro di cui soffre.

La famiglia era decisa a trattare la malattia con la medicina naturale, anche se i dottori erano certi che una scelta simile fosse effettivanete una condanna a morte.

Con la chemioterapia, Daniel Hauser ha il 90% di possibilità di sopravvivere al suo linfoma di Hodgkin, secondo il suo oncologo. E senza?

«E’ quasi certo che morirà,» afferma il Dott. Bruce Bostrom, oncologo pediatra al Children’s Hospital and Clinics of Minnesota. Bostrom, che ha diagnosticato la malattia, ha appoggiato l’utilizzo delle vie legali per sottoporre Hauser alla chemioterapia anche se lui e la sua famiglia sono convinti che sia potenzialmente più dannosa del cancro stesso.

Le possibilità che Daniel sopravviva senza chemioterapia sono appena del 5%, secondo le stime di Bostrom.

Continua a leggere

Curano la figlia con preghiere: processo per omicidio ai genitori

Madeline Kara Neumann

Madeline Kara Neumann

Wisconsin – Una bambina di 11 anni è morta lo scorso 23 Marzo mentre i genitori cercavano di guarirla pregando anziché cercare aiuto medico.

Madeline Kara Neumann soffriva di diabete e, secondo la ricostruzione del medico che ha operato l’autopsia sulla bambina, sarebbe stata male per almeno 30 giorni, soffrendo di disturbi quali nausea, vomito, sete eccessiva, perdita di appetito e debolezza per poi morire di chetoacidosi diabetica.

I genitori della ragazza, Dale e Leilani Neumann, hanno attribuito la morte alla “poca fede”. Credevano che la chiave di guarigione fosse “continuare a pregare e chiamare altre persone per aiutare nella preghiera”.

Continua a leggere

Anziano maestro di arti marziali scommette di atterrare giovanissimo karateka con il “chi”: pestato a sangue il maestro

Un maestro di arti marziali, convinto di poter atterrare i propri avversari a colpi di “chi” (la presunta energia interiore di cui il CICAP ha dimostrato l’inesistenza qualche tempo fa), ha scommesso 10000 dollari con un giovane karateka sostenendo di poterlo atterrare con i soli “colpi energetici”.

Non stiamo parlando di film come Guerre Stellari o cartoni come Dragonball e nemmeno del set hollywoodiano di un film di fantascienza in produzione, ma di un vero e proprio combattimento svoltosi qualche tempo fa.

Yanagiryuken è maestro di Daitouryu-aikido, sostiene di utilizzare la forza del “chi” e di non essere stato mai sconfitto nei suoi 200 incontri sostenuti finora.

Nel filmato che segue, si può osservare il maestro eseguire “colpi di energia” sui suoi allievi che, in perfetto stile da acrobata circense, cadono al suolo nei modi più pittoreschi.

Continua a leggere

Belgio, processo a medium per la morte di una star televisiva

Jomanda

Jomanda

Un medium e due dottori che praticano terapie alternative saranno perseguiti per il ruolo che hanno avuto nella morte della presentatrice televisiva Sylvia Millecam.

Il processo, iniziato l’11 Maggio, vede l’autoproclamatasi medium e guaritrice conosciuta col nome di Jomanda e due dottori alternativi accusati di gravi lesioni fisiche per aver convinto la star di soffrire di una semplice infezione batterica.

L’assenza di cure, aveva portato Sylvia alla morte nel 2001 per un cancro al seno.

La carriera della controversa medium, che si è autodefinita “Signora della Luce”, è costellata di pazienti morti per assenza di cure e persone convinte delle sue doti terapeutiche quando, invece, le persone da lei “guarite” non erano affatto malate.

Continua a leggere