Prete di giorno e drag di sera: il coming out di padre Anthony Capretta

Padre Anthony Capretta

Padre Anthony Capretta

Ascoltate i suoi successi dance, chissà che non piacciano a Benedetto XVI!
C’è chi parla di vizio, chi di secondo lavoro, chi si indigna e chi invece premia la voglia di seguire le passioni. La storia del prete cattolico Anthony Capretta è per molti aspetti controversa nell’interpretazione, ma molto semplice nella pratica. State a sentire chi potrebbe tornare utile a Sua Santità nei prossimi mesi.

Oltre ad aver fatto coming out durante il suo sacerdozio, non contento il prete cattolico ha anche deciso di dedicare il proprio tempo libero ad una insolita passione: il travestitismo. Quando non indossa il suo abito talare, mister Capretta è un’affermata e paffuta drag queen: “figura religiosa e morale di giorno e Big Mama al limite tra i due generi di notte”.

Parlando della propria “doppia vita” in un’intervista a Univision ha fatto sapere come “non ci sia nulla di male nell’essere omosessuale, quello che è invece inaccettabile sono gli abusi sui minori”. “L’omosessualità è sempre esistita nella Chiesa” ammette Anthony “mi stupisco che la gente davanti al mio coming out si sia così tanto stupita: la verità è che dovrebbero aprire gli occhi e rendersi conto che la gente è gente e che le differenze esistono”. Riguardo alla sua passione ha fatto sapere di essere un uomo professionale “quando devo essere Big Mama” ha ammesso “lo sono. Ma quando sono tenuto ad essere professionale e serio per la mia messa, Big Mama la metto in un angolo”.

“Non sono innamorato al momento, non sto con nessuno, cerco” ha detto ridendo e si è detto contento del fatto che il suo brano musicale realizzato come Big Mama si trovi nella top 50 delle canzoni più suonate della dance (curiosate un po’ nella sua pagina myspace per sentire http://www.myspace.com/caprettamusic) : sono soddisfazioni, chissà cosa si prova ad avere un prete drag star di successo, chissà che parrocchiani fieri!

Ah, quasi dimenticavo. Forse vi chiederete cosa c’entra Benedetto XVI con il newyorkese dalla doppia vita: forse vi ricorderete che il Papa ha intenzione di realizzare un disco con la propria voce per le festività natalizie: quale miglior consigliere se non Big Mama? E magari ci scappa anche un duetto!

Fonte: Notizie Gay

2 commenti

  1. Mi stupisce che dopo tanto tempo non vi siate ancora accorti che la notizia sul cosidetto padre Capretta non è proprio esatta come la spandete voi.
    Infatti il suddetto Capretta non è un prete cattolico, ma è di una chiesa che si auteodefinisce anche Independent old chatolic church e che nelle sue definizioni a volte mette anche l’aggettivo cattolico.
    Ma ha niente a che fare con la Chiesa Cattolica romana.
    Questo per la verità, se vi interessa.
    Spero vogliate correggere il testo.
    benvenuto rizzo
    benriz@katamail.com

    • la verità non è il vostro forte, vedo
      complimenti


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...