Stati Uniti, condannata a due ergastoli madre adottiva: abusava e costringeva le figliastre ad adorare satana

Jessica Banks

Jessica Banks

Aveva adottato nel 2000 cinque bambine, la più grande delle quali ha ora 15 anni, perché furono abusate dalla loro famiglia biologica. Jessica Banks, 65 anni, che doveva salvarle dagli orrori subiti dalla reale famiglia, si è rivelata ancor più mostruosa.

Fu arrestata nel Giugno del 2005, circa un mese dopo che la polizia di Moreno Valley e i Servizi Sociali trovarono le bambine segregate in una stanza nascosta nel garage della sua casa a due piani, picchiate e private di cibo.

All’udienza di Venerdì scorso, il Giudice Richard Hanscom non ha usato alcuna clemenza verso la folle genitrice adottiva.

Contro la donna, 13 capi d’imputazione per abuso di minore e due per penetrazione sessuale con l’uso della forza e della paura. Accuse che ha sempre veementemente negato.

«In tutta la mia lunga carriera non ho mai visto nulla di simile,» ha detto Hanscom.

Si è seduta stoicamente nella sua uniforme carceraria azzurra mentre il Giudice leggeva la sentenza: due ergastoli, che probabilmente la porteranno a morire in carcere vista la sua età.

Jessica presiedeva un culto satanico in cui veniva insegnato alle ragazze ad adorare il diavolo e la stregoneria.

Durante il dibattito, il Procuratore Distrettuale Elan Zekster ha ricordato le barbarie pertpetrate dalla donna alle cinque sorelle. «La signora Banks le prendeva a calci e le picchiava quotidianamente con corde, bastoni, scarpe con il tacco alto e cinghie.»

«Le ragazze mangiavano cibo avariato e venivano costrette a pulire la casa. Avevano camere da letto con letto a castello, ma non era loro permesso utilizzarle.»

Zekster ha raccontato inoltre come due delle ragazze furono abusate sessualmente come punizione mentre le altre erano obbligate a guardare.

Le bambine ora vivono con altre famiglie affidatarie e prendono farmaci come aiuto per affrontare gli effetti persistenti del trauma.

Fonte: The Press Enterprise

3 commenti

  1. ma che razza di servizi sociali hanno negli usa??????

  2. non voglio criticare nessuno pero si suppone che gli “states” sono gli “states” come può sfuggirgli questo di mano,O.K. nessuno è perfect (a buon intenditore ….).ciao!

  3. Queste notizie ci fanno capire quanta fragilità c’è nella mente umana e di come ogni persona dipende da un’altra ,ma ci vogliono persone sane che aiutano non malate di mente come è successo ai poveri bambini di questo articolo.


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...