Australia, continua il processo per gli abusi nel “college degli orrori”

Brian Spillane

Brian Joseph Spillane

Le prove contro gli ex sacerdoti accusati di aggressioni a sfondo sessuale avrebbero «dipinto un quadro di pedofilia violenta».

A sostenerlo è il procuratore Beth Walker, durante l’udienza tenutasi lo scorso 2 Settembre nella quale uno degli imputati, l’ex sacerdote Brian Joseph Spillane, veniva citato per altri 29 capi di imputazione relativi all’abuso sessuale di 11 ragazzi di sesso maschile e femminile.

Il caso è scoppiato un anno fa, con l’arresto di quattro uomini, tra cui Spillane, dopo la denuncia di 13 ex studenti del St Stanislaus e uno dell’All Saints.

L’ex sacerdote è ora accusato con un totale di 146 capi d’imputazione per indecenza e abuso sessuale su 27 vittime, tre delle quali erano ragazze. Inoltre, molti testimoni hanno accusato Spillane di averli molestati nel confessionale della Parrocchia di St Anthony.

Anche un ex-insegnante del “college degli orrori” si è fatto avanti, come testimone chiave per i presunti abusi sessuali subiti dagli studenti. Conosciuto solamente come “Testimone A”, l’insegnante sostiene di aver visto Spillane abusare sessualmente e molestare numerosi studenti durante le sessioni di preghiera. Ancora, ha affermato di averlo visto ingaggiare una «breve attività sessuale» con gli studenti nelle docce.

Le prove del “Testimone A” hanno apportato un “potente supporto” alle altre accuse, ha detto alla corte il procuratore Beth Walker prima di opporsi fermamente alla libertà provvisoria voluta dall’ex sacerdote.

«Nella mia richiesta, vostro onore, il riassunto delle prove dipinge un quadro di pedofilia violenta,» ha affermato Walker. «L’accusa – prosegue – non ha ritenuto che il “Testimone A” avesse “un conto in sospeso” con Spillane o con altri insegnanti.»

Secondo un altro testimone, Spillane lo obbligò a sottoporsi in pratiche di sesso anale e “violenza di gruppo”. Quando lo raccontò a Peter Dwyer, preside all’epoca dei fatti e sacerdote Cattolico, fu mandato a Rivendell per un controllo psichiatrico.

Lo scorso anno, il Cardinale George Pell fu accusato di aver coperto Peter Dwyer, che si è sempre dichiarato innocente dalle accuse di abuso sessuale.

Spillane è anche accusato di aver molestato due sorelle nel letto di casa loro in occasioni diverse, simulando o tentando un rapporto sessuale con loro. Alla corte è stata presentata anche una dichiarazione firmata da un ex sacerdote del St Stanislaus College, in cui ammetteva di aver “ipnotizzato” i ragazzi nel 1967 per costringerli ad avere rapporti sessuali con gli insegnanti.

Nonostante questo, la Corte Locale di Downing Centre ha rilasciato Spillane su libertà provvisoria, con cauzione di 20mila dollari, ponendo come condizione vincolante che l’ex sacerdote si presenti giornalmente alla polizia e che non si coinvolga in attività che lo portino a contatto con bambini al di sotto dei 16 anni.

L’indagine, svolta dalla Strike Force Belle, squadra allestita per investigare sulle accuse, ha portato allo scoperto e accusato 9 sacerdoti.

Fonti: The Sydney Morning Herald, The Daily Telegraph, News.com.au

1 commento

  1. […] Pell: su wikipedia la fonte è anonima; vedi questo link e questo e questo […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...