Curavano la figlia con preghiere: genitori incriminati per omicidio colposo

Dale e Lilani Neumann

Dale e Leilani Neumann

Wisconsin – Non rimane che aspettare la sentenza ai genitori di Madeline Neumann, 11 anni, morta lo scorso 23 Marzo per un diabete non diagnosticato.

Dale e Leilani Neumann, padre e madre della bambina, sono stati entrambi  incriminati per omicidio colposo, avendo cercato di curare la figlia malata con delle preghiere anziché cercare aiuto medico qualificato.

Secondo i procuratori, avrebbero dovuto portarla in fretta all’ospedale perché non poteva più camminare, parlare e mangiare. Madeline, invece, è morta sul pavimento di casa circondata da persone che tentavano di curarla pregando.

Solo quando la bambina ha smesso di respirare hanno deciso di chiamare il 911, ma era ormai troppo tardi ed i medici accorsi hanno potuto solamente constatare la sua morte.

Dale Neumann, che in passato aveva studiato per diventare ministro Pentecostale, ha testimoniato durante il processo la sua convinzione che Dio avrebbe guarito sua figlia e che non avrebbe mai pensato che morisse. «Dio, nella bibbia, ha promesso di guarire,» ha affermato.

«Se andassi da un medico, lo metterei al primo posto rispetto a Dio,» continua Neumann. «Non crederei a ciò che ha promesso di fare.»

Secondo il procuratore distrettuale LaMont Jacobson, Dale Neumann sapeva di dover portare sua figlia da un medico ed ha minimizzato la sua malattia durante l’interrogatorio degli investigatori.

«Non è diverso da un conducente ubriaco che sottolinea il fatto di aver bevuto solo un paio di birre,» ha commentato Jacobson.

Fonte: Wausau Daily Herald

Annunci

1 commento

  1. Questi genitori poco illuminati si sono messi a fare una specie di magia.e non hanno capito niente di come Dio pùò intervenire,.
    Dio può guarire le persone ,certo lo pùò fare , Lui che è il creatore !!!!
    Solo che Dio fa le grazie di guarigione ma sappiamo che queste grazie il più delle volte le da non certo a tutti altrimenti ci sarebbe lo sconvolgimento del nostro naturale equilibrio ,dove malattia equivale a cura ed intervnto medico. Se fosse Dio a curare tutti gli uomini i dottori sarebberro in cassa integrazione così pure le industrie farmaceutiche e tutto il seguito di manovalanza.IL Signore non ci chiede di ottenere a tutti i costi il suo intervento ma ci chiede almeno il buon senso cosa che non hanno fatto i genitori che avrebbero dovuto dare alla figlia il dovuto rispetto quello di curarla ,Dice un proverbuio
    aiutati che Dio ti aiuta ,dobbiamo fare la nostra parte sempre ,se mettiamo la testa sotto il cuscino sbagliamo ,anche per la salvezza eterna e la stessa cosa, non chi dice Signore
    Signore entrerà nel regno di Dio ma chi fa la volontà del Padre Mio.Anche a Gesù dissero
    ha salvato gli altri perchè non salva se stesso? Ma Gesù non scese dalla croce e morì
    facendo la Volontà di Dio.


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...