Annuncio shock ai fedeli dal pulpito: “Vado in Georgia con la mia badante”

MANTOVA – L’annuncio don Fausto l’ha dato ufficialmente – durante la messa – e senza fare tanti giri di parole. “Cari fedeli – ha detto – Mi trasferisco in Georgia con la mia badante’’. Cosa che non ha mancato di suscitare scalpore, com’era prevedibile: parecchie le lettere preoccupate, e in qualche caso imbarazzate, inviate dai fedeli al vescovo di Mantova, Roberto Busti, che pero’ ancora non si e’ espresso pubblicamente sulla vicenda.

Succede in una parrocchia del Mantovano, quella di San Nicolò Po e il sacerdote in questione ha 66 anni, è parroco dal ’91 e da dieci anni è costretto a muoversi su una carrozzina a causa di un incidente di moto. Le sue condizioni sono tali che deve essere costantemente assistito anche durante le funzioni religiose.

La scelta – che don Fausto definisce ‘di carattere personale’ in un’intervista alla Gazzetta di Mantova – lo porterà nella cittadina di Kutaisi, dove esiste una piccola comunita’ cattolica. Per questo il prete ha sottolineato che se ne va insieme alla donna georgiana, piu’ giovane di lui, che da anni gli fa da badante, ma che non lascia l’abito talare. “La mia situazione non mi consente di andare avanti così – spiega – Lascio senza un mandato del vescovo ma restero’ sacerdote, per dedicare me stesso e i miei beni alla gente povera’’.

Fonte: Il Giorno

1 commento

  1. I’ve learn some excellent stuff here. Definitely worth bookmarking for revisiting. I surprise how much effort you put to create this sort of excellent informative web site.


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...