India, bambini sepolti nel fango fino al collo per curare handicap: il governo bandisce il rito

Bambini sepolti

Bambini sepolti nel fango

Gulbarga – Mentre il mondo testimoniava la più lunga eclissi del secolo, alcuni genitori si sono recati nel sobborgo Saath Gumbaz di Mominpur, nei pressi di Gulbarga, trascinandoci i loro figli disabili per seppellirli nel fango fino al collo.

Credono il “santo fango” curerà gli handicap fisici e mentali dei loro bambini.

Il Karnataka del nord ha tradizioni uniche come gettare i bambini dai tetti dei tempi e metterli di fronte alle ruote di carri in corsa.

Prima dell’alba, gli uomini hanno iniziato a scavare le buche in sui sono stati posti in seguito i bambini, almeno 60 ed alcuni di appena un anno di età.

Dopo 6 ore estenuanti di sepoltura forzata, nelle quali sono stati visti piangere perché impossibilitati a muovere gli arti, venivano dissepolti da quella trappola di fango.

Il governo di Karnataka, stato in cui avvengono i riti, ha deciso di porre fine alle “miracolose sepolture” nel fango dopo lo spettacolo raccapricciante di quest’ultima eclissi.

«Daremo ordine a tutte le autorità distrettuali di non permettere queste ritualità da oggi in poi. La gente va educata contro queste pratiche disumane perpetrate sui loro stessi figli,» ha affermato il Primo Ministro Yeddyurappa.

L’amministrazione distrettuale ha deciso di lanciare una campagna informativa contro il rituale e di prendere misure precauzionali per impedire a chiunque di far ricorso a queste superstizioni.

L’antico rituale ha guadagnato popolarità a seguito di testimonianze di presunte guarigioni parziali di bambini sepolti fino al collo durante un’eclissi solare o lunare.

Mohammad Moinuddhin ha raccontato che sua figlia di 6 anni, dalle gambe e mani paralizzate dalla nascita, era miracolosamente guarita dopo la sepoltura nel fango durante un’eclissi dello scorso anno.

Secondo il racconto dell’uomo, la bambina era stata portata da alcuni dottori, nessuno dei quali era stato in grado di curarla. Disperato nella ricerca di una cura, gli era stato consigliato il rito della sepoltura nel fango durante un’eclissi. Alcuni genitori credono che i loro figli siano nati malati a causa degli effetti negativi di una precedente eclissi solare.

Così l’unico modo per lavare via questo peccato, secondo loro, è di esporli a un’altra eclissi di sole.

Fonti: The Times of India, newKerala

Advertisements

1 commento

  1. l’ignoranza è veramente una brutta cosa!


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...