Arrestata la mamma che rifiutava la chemioterapia al figlio per motivi religiosi

Daniel Hauser

Daniel Hauser

MINNESOTA – E’ stato emesso un mandato di arresto nei confronti della mamma di Daniel Hauster, il ragazzino di 13 anni del Minnesota che rifiuta d’essere sottoposto a chemioterapia per motivi religiosi. All’udienza di giovedì scorso la donna non si era presentata, portando via anche il figlio. L’unico in aula era Anthony Hauser, padre del tredicenne, che ha detto di non sapere dove fossero i due.

Daniel Hauster ha scoperto a gennaio d’avere il morbo di Hodgkins, una rara forma tumorale. Dopo il primo ciclo di chemioterapia il ragazzo non si è più presentato in ospedale: i genitori hanno infatti deciso per questioni religiose di curare il ragazzo a casa con erbe ed infusi, sostenuti dalla setta Nemenhah.


Denunciati dal personale medico per incuria di minore Coleen e Anthony Hauster sono stati chiamati a comparire davanti ad un giudice: al momento della diagnosi le possibilità di sopravvivenza per lui erano del 90% se sottoposto immediatamente a chemio, in caso contrario c’era la morte certa.

Il giudice, oltre al mandato d’arresto per la madre, ha affidato il ragazzo all’assistenza sociale per essere sottoposto alle cure che possono salvargli la vita. Il medico di Daniel ha dichiarato che il tumore del ragazzo é cresciuto da quando ha rinunciato alla chemioterapia e che sono necessarie cure immediate.

Fonte: Ticinonline

1 commento

  1. Premetto che forse con ‘sto commento andrò fuori dai canoni di decenza e di civile convivenza di internet, e me ne scuso in partenza… Però auguro a ‘sta squallida feccia umana della madre, di morire fra atroci sofferenze, implorando le cure, e vedendosele rifiutare con una risata. E dopo la morte, di essere abbandonata in qualche discarica a cielo aperto e dimenticata dal mondo… Come fa una persona ad essere a tutti i costi convinta dei suoi abracadabra religiosi da voler mettere in discussione una scienza che si, ha fatto migliaia di vittime per progredire, ma che ora come ora è in grado, se non di curare definitivamente, di alleviare in maniera sopportabile il dolore fisico di una persona? Se ne rendono conto almeno, che il corpo non è curato da misteriosi miracoli inaspettati o da mistiche energie che scorrono dentro le vene, ma da antibiotici e trattamenti chirurgici, che mirano a rinforzare le (scadenti) difese umane contro l’ambiente esterno… Peraltro, la stupidità religioso-indotta è palese quando vai a ricordare loro del detto “aiutati che dio t’aiuta”, ed è esattamente quello che la medicina fa: basarsi sui PROPRI sforzi per salvare o alleviare i dolori a quanta più gente possibile… Se poi ci sono benefici inaspettati, ben vengano… Ma di non venirmi a dire che la religione può sostituire la scienza, quando il mondo è ben chiaro che si regge su calcoli matematici con ben poche variabili ignote… L’universo è una scienza, oggettiva, in evoluzione, la religione tutto l’opposto.

    E questo vale per qualsiasi convinzione infondata, che sia una madre iperreligiosa che preferisce veder morire il figlio per un tumore piuttosto che ammettere che le sue “cure” non sono efficaci (e quindi ammettere di aver sprecato la sua vita), sia per una madre ignorante con a malapena la terza media, la cui conoscenza del funzionamento del corpo è limitata al “mangiare-bere-dormire sennò crolli”, che vuole rifiutare di prendere antibiotici al figlio con conoscenze mediche universitarie impossibilitato ad alzarsi dal letto causa malattia, e insiste per portarlo all’ospedale (sconsigliato anche da medici laureati e primari consultati) con rischio di complicazioni gravi -il tutto arrivando anche a picchiare il figlio nel caso di insistenza- (si, è un’esperienza personale)… cos’è, terrore che gli altri, al di fuori del proprio piccolo mondo mentale, diano ragione a chi preferisce affidarsi alla scienza piuttosto che all’ignoranza, e scoprire di aver messo in pericolo vite care per colpa della propria stupidità?

    a voi l’ardua sentenza, signori…


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...