Africa, Primo Ministro dice stop alla stregoneria

Stregone

"Stregone"

Il Primo Ministro della Tanzania, Mizengo Pinda, ha chiesto ai residenti della regione di Ruwka di abbandonare la superstizione di credere che una persona possa trasferire magicamente il raccolto da una fattoria all’altra.

Parlando con i residenti delle circoscrizioni di Mpui e Miangalua nel Distretto di Sumbawanga District, ha affermato che sia sorprendente che in un periodo storico di scienza e tecnologia come quello attuale, il popolo abbracci ancora le superstizioni.

Ha ribadito, inoltre, l’importanza di praticare l’agricoltura moderna, piantando buone sementi, diserbando i campi e raccogliendo i frutti nei tempi giusti: “solo attraverso questo metodo è possibile raccogliere di più e non altrimenti,” sottolinea Pinda invitando i residenti a prendersi cura della loro salute per poter lavorare nelle loro fattorie e partecipare ad altre attività.

“Dovreste smettere di credere che qualcuno possa rubare il vostro raccolto e inviarlo miracolosamente al proprio magazzino o che ogni persona che muore è stata stregata; non c’è nulla di tutto ciò in questo secolo.”

Pinda ha enfatizzato il bisogno di istruzione, la quale permetterebbe a più persone di liberarsi da superstizioni ancestrali che sono rimaste impresse troppo a lungo nelle menti del popolo.

“E’ molto importante abbandonare queste false credenze perché non c’è nulla come la superstizione. Focalizziamoci nell’istruzione come unico metodo per ampliare il nostro pensiero.”

Nella circoscrizione di Miangalua, Pinda ha aperto una scuola superiore e ha accettato di sponsorizzare l’unico ragazzo, Elias Kalulu, selezionato per seguire corsi di Fisica, Geografia e Matematica.

La moglie del Primo Ministro, Tunu Pinda, ha offerto un contributo di 5 milioni di scellini tanzaniani (2800 euro circa, ndr.) alla scuola.
Si è soffermata sulle studentesse, invitandole ad usare il loro tempo a studiare e a smettere di pensare al matrimonio alla loro tenera età.

Fonte: The Citizen

Advertisements

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...