Intervista a p. Tomislav Vlasic in isolamento, un francescano: «in arrivo spaventosa tempesta su Medjugorje»

AGGIORNAMENTO 11/09/2009: INCHIESTA ESCLUSIVA: «Nessuno dei veggenti di Medjugorje si è mai arricchito grazie alle apparizioni.» Ecco le prove del contrario.

AGGIORNAMENTO DEL 30 LUGLIO: [ESCLUSIVO] Le cronache di Vlasic: il direttore spirituale, la suora e la scomunica

AGGIORNAMENTO DEL 30 GIUGNO: Medjugorje, Tomislav Vlasic ridotto allo stato laicale

Intervista di Renzo Allegri pubblicata sul settimanale “Chi” il 30 ottobre 2008.

Vlasic mentre legge

Vlasic mentre legge

«Quello che vede laggiù è Padre Tomislav Vlasic», dice il mio accompagnatore indicando un uomo che passeggia tra gli olivi, nell’entroterra ligure.

«E’ qui agli “arresti domiciliari” per ordine della Congregazione per la Dottrina della Fede che sta esaminando la sua posizione in rapporto ad accuse purtroppo gravissime».

Padre Tomislav è un frate francescano bosniaco, notissimo fra i devoti di Medjugorje, uno dei quattro religiosi presenti fin dall’inizio alle apparizioni, testimone storico di quei fatti prodigiosi, per anni “direttore spirituale” dei sei veggenti e divulgatore nel mondo.

«Ora», prosegue il mio interlocutore con voce addolorata, «è accusato di eresia, immoralità, manipolazione delle coscienze, disobbedienza ai superiori, diffusione di errori dogmatici, falso misticismo.

E’ “sospeso a divinis”, cioè non può celebrare la messa, confessare, impartire i sacramenti, svolgere le attività che sono specifiche della sua condizione di sacerdote.

Incredibile. Conosco da anni padre Tomislav e sono certo che la Congregazione troverà che è innocente».

Il mio interlocutore è un frate francescano, confratello di padre Tomislav ma, data la situazione, desidera non essere identificato: lo chiamerò convenzionalmente padre Francesco. Ci avviciniamo a padre Tomislav. E’ vestito in borghese, non può indossare il saio. Ha un crocifisso al collo. Ci sorride, ma si nota che il suo viso scarno ha un’espressione smarrita. «Come sta?».

Ci accorgiamo subito che la domanda è fuori luogo. «Potrei stare molto meglio», dice padre Tomislav sorridendo. «Ma non mi lamento. Qui posso pregare, meditare, leggere, scrivere e anche lavorare la terra. Il contatto con la natura aiuta a sentirci vicini a Dio creatore. Giovanni Paolo II ha scritto: “La natura è un libro scritto da Dio: nelle sue pagine vi è un messaggio che attende di essere decifrato ed è un messaggio d’amore”».

padre Vlasic

padre Vlasic

Allegri: Le autorità ecclesiastiche sono state severe con lei.

Vlasic: «Da un punto di vista umano sono stato proprio distrutto. Ma ciò che conta non è l’apparenza di fronte al mondo, ma la realtà di fronte a Dio. Noi possiamo costruirci una maschera per apparire belli, ma non possiamo nascondere la nostra vera identità a Dio. Fin dall’inizio della mia attività a Medjugorje ho offerto la mia vita a Dio. Il cristiano è un seguace di Cristo e Cristo è morto sulla croce come un malfattore. I seguaci di Gesù, coloro che gli affidano la loro esistenza terrena, sono spesso chiamati a seguirlo fino sulla croce».

A: Le sue parole fanno intendere che lei non si ritiene responsabile delle accuse rivoltele.

V: «Non voglio parlare della mia situazione. Lo farò davanti ai miei superiori, quando mi chiameranno. Qualcuno in questi giorni ha scritto e detto che sono un “religioso ribelle”. Non è vero. Sono un “figlio della Chiesa” e come tale “obbedisco” in silenzio. Non posso, però, dichiarare il falso, mentire a me stesso e a Dio. E sono certo che neppure i miei superiori mi chiederanno questo. Per il resto, lasciamo che sia Lui a governare le situazioni».

A: Come sono le sue giornate?

V: «Come ho già detto: prego, medito, leggo, lavoro nei campi. Ho scritto un libro che dovrebbe uscire per Natale».

A: Un’autodifesa?

V: «No. Ora che ho tempo, voglio raccontare la vera storia di Medjugorje, così come l’ho vissuta. Sono state scritte tante cose, giuste e sbagliate. Credo sia importante il racconto anche di chi è stato testimone e responsabile di quei fatti fin dai primi giorni».

A: La Congregazione per la Dottrina della Fede sta esaminando il caso: che giudizio si aspetta?

Chiediamo a padre Tomislav di poterlo fotografare e non si rifiuta. Del resto la richiesta gli era già stata presentata dal suo confratello, che ha reso possibile l’incontro. La sua attuale condizione non gli consentirebbe di parlare con estranei ma, come promesso, ci siamo limitati a poche domande. Qualche chiarificazione in più la chiediamo al suo amico.

V: «Quello che Dio vorrà».

A: Padre Francesco, sono 27 anni che padre Tomislav si interessa delle vicende di Medjugorje, come mai solo ora viene coinvolto da accuse così gravi?

Padre Francesco: “Le accuse risalgono a molti anni fa. Sarebbe lungo fare la storia di questa situazione. Gliela sintetizzo. Le apparizioni iniziarono il 24 giugno 1981. La parrocchia di Medjugorje era governata dai francescani, che si presero cura dei veggenti. Il vescovo di Mostar, che ha giurisdizione su Medjugorje, era informato su tutto e sembra che, per circa un anno, sia stato convinto che si trattasse di un fenomeno attendibile. Poi, improvvisamente, cominciò a dichiararsi contrario e iniziarono le polemiche, i problemi, le accuse.

Si formarono due fazioni: da una parte i francescani favorevoli all’autenticità delle apparizioni della Madonna, dall’altra il vescovo e il clero locale convinti che si trattasse di un’invenzione organizzata dai francescani per interessi economici. Questa situazione è andata via via esasperandosi, provocando rancori, divisioni, sospetti, che sfociarono in accuse sempre più gravi.

I primi provvedimenti contro padre Tomislav furono presi dal vescovo di Mostar a metà anni 80 e padre Tomislav dovette lasciare Medjugorje. Fondò anche un’associazione religiosa, naturalmente osteggiata dal vescovo, che inviava relazioni in Vaticano. E, com’è giusto, il Vaticano ha sempre rispettato l’autorità del vescovo. Ora il caso è scoppiato perché è intervenuta anche la Congregazione per la Dottrina della Fede, con provvedimenti drastici».

A: Il Vaticano quindi ha dato ragione al vescovo di Mostar?

PF: «Ha accolto le accuse e ha temporaneamente sospeso il padre dalle facoltà sacerdotali in attesa di pronunciare un giudizio».

A: La vicenda potrebbe avere conseguenze anche sulle apparizioni di Medjugorje?

PF: «Potrebbe. Una delle accuse rivolte a padre Tomislav riguarda la “manipolazione delle coscienze“. I nemici di Medjugorje hanno sempre sostenuto che i veggenti erano plagiati dai frati, cioè dai quattro religiosi francescani responsabili allora della parrocchia. Oltre a padre Tomislav, anche padre Jozo e padre Barbaric sono stati colpiti da accuse e condanne come padre Tomislav, mentre padre Peter è stato solo allontanato. Questo è il punto cruciale e drammatico della questione: i testimoni “storici” di quei fatti sono stati “squalificati”, privati cioè di credibilità.

A: Sono milioni le persone che credono in Medjugorje.

PF: «Bisogna distinguere la “fede” della gente nella Madonna e la “credenza” nei fatti di Medjugorje. La fede nella Madonna, le preghiere alla Vergine, i pellegrinaggi hanno un valore intrinseco, assoluto. La “credenza” nei fatti accaduti a Medjugorje è un’altra cosa. La Chiesa non si è mai pronunciata. Il vescovo di Mostar, cui spetterebbe il giudizio, ha più volte pubblicamente affermato che ritiene quei fatti un “colossale imbroglio”. Temo, perché io ci credo, che stia per arrivare una spaventosa tempesta su Medjugorje».

23 commenti

  1. sembra proprio una minaccia,questa, che rivolgi alla chiesa.
    credo che questo messaggio sia la conferma che quella che si è formata attorno a medjugorje sia una vera e propria setta, che è consapevole, anzi vuole e se ne vanta, di non far parte della chiesa apostolica romana e del suo magistero

  2. personalmente io credo che se fosse come qualcuno afferma opera di satana, perche mai ci sarebbero cosi tante conversioni’? Non dovrebbe essere contento anche solo per questo il vescovo di Mostar? Purtoppo anche lui e un essere umano con tutti i suoi difetti e i suoi pregi e prima di perseguitare Medjugorje deve essere sicuro delle sue affermazioni e fornir e pro ve incontestabili

    • Ma va a fare in culo. Voi cristiani siete come la puzza che viene dopo la scorreggia. Un inutile vento di merda.

      • ehehehe.
        ok, posso non condividere l’espressione vivace e i termini usati: ma il concetto che sottende a questa metafora, è profondo, ha il suo ragionevole senso

  3. e brutto sentire e vedere queste cose per chi ha sperimentato madjugorie come me sappiamo qual è la verità fa soffrire la situazione ma fratelli miei la madonna c è ne ha parlato di divisioni persecuzioni se la madonna cara voleva il nostro caro papa sarebbe andato, ma non è tempo poveri fratelli sacerdoti ma il maligno non potrà arrivare oltre perchè abbiamo un arma potente la gospa non disperiamo e cantiamo viva maria ,maria la regina maria nostramadre regina della pace la parola ci dice amate i vostri nemici ok gesù lo faremo e tu soffia più forte sull umanita credente il tuo spirito grazie gesù grazia maria nostra madre dolcissima

    • ma se ci sono tante divisioni, tante ingiustizie, tanto male nel mondo, per cosa pregate allora? qual è la vostra utilità nel mondo?l’utilità delle vostre affannose preghiere? dico: ma a che e chi servite dunque?
      -da quest’ottica,solo a voi stessi, incosciamente, a guadagnarvi il paradiso, direi io.
      se siete dei poveri eletti da maria santissima e da suo figlio vostro adorato in mezzo alla sporcizia di questo mondo inguaribilimente dannato e peccatore che si sporca incurabilmente di mali orrendi, perchè non li raggiungeti i vostri dei, o quanto meno non pregate loro di venirvi a raccogliere insieme alla vostra candida anima, per portarvi definitivamente nel loro paradiso? voi dovete pregare solo questo al vostro dio: che vi venga a raccogliere per sempre da questa valle di lacrime.fate bene a voi stessi, e pure agli altri, ve l’assicuro…
      la verità è che non ci credete nenahce voi al vostro dio,alla sua esistenza.
      perchè altrimenti non desidereste di rimanere in vita,quindi non avreste paura della morte e non piangereste i vostri cari. quando un vostro caro muore, dovrste sprizzare di gioia,fare festa e dire” ah che bello è andato da dio e la madonna, e finalmente la sua anima è libera dalla catene del corpo wow!!!!”, ma non è cosi, perchè in fondo non ci credete nemmeno voi in fondo

      • Domanda a voi che dite di essere cristiani:
        ma perchè se c’è un Dio, voi volete prenderne il posto, condannando o assolvendo degli eventi di cui nulla potete dirne?
        Se veramente Dio esiste, come sembra che voi ammettete, perchè non domandate a Dio la verità su questo evento?
        Ma … io ho una mia teoria… il vostro Dio è da qualche parte … in qualche bella spiaggia … che se la sta godendo con le sue donne. Non vi pare?
        … a pensarci bene… forse, i primi cristiani, -quelli formati da Gesù -, per intenderci, invece di litigare, di dare spiegazioni, di cercare di dare una ragione, … avrebbero invocato lo Spirito Santo… e chiesto a Lui … la Luce.
        Gesù ha promesso la sua costante presenza… i cristiani formati da Gesù si distinguevano dalle altre persone per la presenza dello Spirito Santo in e fra loro; il cui effetto era: forza, salute, gioia, pace,… tanto che nel 300 dc un imperatore aveva pensato di fare diventare tutto il suo impero come quei cristiani: chi l’avrebbe potuto sconfiggere?
        … ma che succede oggi ai presunti cristiani?… malati, smarriti…tutti dediti alle spiegazioni che lasciano il tempo che trovano.
        Dov’è il vostro Gesù?
        Questo dovete domandare ai vostri vescovi, ai vostri cardinali , al vostro papa: Che fine ha fatto Gesù? che fine avete fatto fare allo Spirito Santo dei primi cristiani formati personalmente da Gesù?
        Poichè il cristiano, secondo Gesù è un uomo investito di Spirito Santo.
        … forse vi accorgerete che il cristianesimo di oggi non è quello voluto da Gesù: è un cristianesimo intellettuale, nevrotico, in cui trova posto tutto, e tutte le teorie all’infuori dello Spirito Santo… e di Gesù.
        Oggi la forza è dell’istituzione ecclesiastica… sob… non di Gesù… almeno così pare dal di fuori.

      • Io credo in Dio. Riconosco di essere un peccatore, ma sono stato perdonato per mezzo del sacrificio di Gesù sul Calvario. Con il Suo Sangue, mi ha lavato, purificato e giustificato. Con il Suo sacrificio ha sconfitto una volta e per sempre la morte e satana. Che il Sangue di Gesù copra l’intero tuo essere corpo anima e spirito.

  4. […] chi c’è dietro questo raggiro»), ne aveva sentito l’odore il francescano che durante l’intervista a Tomislav Vlasic, in isolamento in una località dell’entroterra ligure, aveva espresso i suoi timori per […]

  5. la chiesa è una santa cattolica ed apostolica. tutte le fratture che si tentano di creare è frutto del demonio che dichiara guerra ai seguaci di Gesù giornalmente e minutamente con provocazioni e tentazioni. sia lodato Gesù figlio di Dio e figlio della nostra Regina della Pace. VIVA MARIA.
    per i non credenti che provocano dico: come fate a vivere?, dove trovate la forza per andare avanti? quale è la vostra meta terrena?. in merito a ciò padre Cantalamessa ha detto durante un’ omelia -” se non esiste Dio il cristiano non ha perso niente; ma se esiste voi avete perso tuttoooooo. PADRE NOSTRO ALLONTANACI DALLE SEMPRE PIU’ TENTAZIONI DEMONIACHE.

    gregorio

  6. Andate a vedere con i vostri occhi cosa c’è a Medjugorje. Chiunque , con fede o senza, torna cambiato da quel posto. Le parole non servono a nulla e neanche questo frate può spiegare cosa è successo lì e cosa ancora sta succedendo. Andate a vedere con i vostri occhi e poi scrivete cosa avete visto, sentito e condiviso con gli altri. Io sono partita senza conoscere nulla. A volte proprio negli occhi delle persone che incontri a Medjugorie capisci il senso di quel posto, di quel cielo e ne percepisci la Grandezza di Dio.
    Grazie a tutti quelli che hanno lasciato un commento in questo spazio e Grazie a tutti coloro che hanno letto il mio messaggio.

    • pure io andata nel curva sud del milan sono tornata cambiata e sono diventata milanista.

      • Potrebbero dire che il simbolo del milan e’ un diavoletto!!

        • ahahah è vero

          • mi sembra che il paragone non sussiste.
            in primis l’ironia sul milan non fa ridere e secondo forza roma! seriamente: se solo ci fosse un barlume di fede nei cuori o una minima curiosità di Dio e delle cose non umane allora si può scoprire il mistero che c’è dietro Medjugorje e il significato del messaggio che va oltre ogni apparenza di questa terra. ciao milanisti….

    • mI PIACEREBBE ANDARE A Medjugorje, ma il mio scopo sarebbe quello di esprimere tutti i miei dubbi a una delle veggenti e avere delle risposte che mi aiutino a capire ” chi sono e cosa ci faccio qui ” .
      Sono andato in un sito cercando informazioni sul pellegrinaggio e senza nessuna cattiveria devo dire che più che un sito creato a scopo religioso sembrava fosse stato creato a scopo turistico..
      Ma lasciamo stare..
      Il vero scopo per cui stò scrivendo è quello di chiedere informazioni che mi portino ad incontrare una delle donne che parla con la MARIA.
      Vi prego di rispondermi.
      Grazie.

  7. marisa, lei scrive: “quello che fa pensare è il profondo cambiamento in meglio che molte persone realizzano grazie a questi pellegrinaggii” e poii scrive:

    “In sostanza la Chiesa dovrebbe avere l’umiltà di riconoscere che , se ci sono ancora dei praticanti e frequentatori delle funzioni religiose, buona parte di costoro provengono dalla devozione alla Regina della Pace.
    Nella storia la Chiesa ha sbagliato molto, se sbaglia anche con Medjugorie temo che vivrà tempi sempre più difficili.”

    e questi sono i frutti, evidenti frutti, della devozione di medjugorje.

    Il suo cambiamento, evidentemente ma proprio evidentemente non in meglio, e’ chiarificatore e insieme uno dei frutti dell’idolatria di medjugorje.

    Signore Gesu’, salva chi si inganna senza colpa e caccia lontano da noi chi serve il demonio coscientemente propagandando sapendo bene che inganno sia, medjugorje.

  8. “La fede non si basa su prove concrete altrimenti non si kiamerebbe fede”
    La cosa che fa rabbia è che certe persone credono solo se vivono direttamente certe esperienze,ma se le vivono altri non ci credono.

  9. le apparizioni della santa vergine a Medjugorje sono reali. Oltre alla conversione di molti, c’è un fine escatologico. Spesso il clero tende, per “prudenza” a voler minimizzare certe realtà per timore di spaventare la gente ma se la Madonna insiste nell’urgenza di convertirsi, vuol dire che ci stiamo avvicinando al “GRANDE GIORNO”.

  10. che in quel luogo ci sia una grande energia,beh sono d ‘accordo ma che i fatti di padre tomislav siano veri io sono d’accordo perchè questo succede in tante comunità,per quanto riguarda i veggenti ,penso che in un primo momento siano stati autentici ,ma adesso pensano a fare soldi .
    perhè miriam prima nadava in giro con padre vlasic ,poi lo ha mollato ,io vorrei tanto andare a medjugore ma tutti questi dubbi,e questo accanirsi contro la chiesa ,che deve essere prudente!!! mi frena . poi la madonna sembra essere al servizio dei veggenti
    che se ne vanno in giro per il mondo a choìiamare qua e la la Madonna .dico tutto questo perchè vorrei che qualcuno mi dimostrasse che sto sbagliando vorrei tanto !!!!!!!!!!!!!!

    • mI PIACEREBBE ANDARE A Medjugorje, ma il mio scopo sarebbe quello di esprimere tutti i miei dubbi a una delle veggenti e avere delle risposte che mi aiutino a capire ” chi sono e cosa ci faccio qui ” .
      Sono andato in un sito cercando informazioni sul pellegrinaggio e senza nessuna cattiveria devo dire che più che un sito creato a scopo religioso sembrava fosse stato creato a scopo turistico..
      Ma lasciamo stare..
      Il vero scopo per cui stò scrivendo è quello di chiedere informazioni che mi portino ad incontrare una delle donne che parla con la MARIA.
      Vi prego di rispondermi.
      Grazie.

  11. Non si dovrebbe ragionare su Dio, mai. Comodo trascinarlo nel mondo e trasformarlo in questioni umane. Non è Dio. Un fenomeno come quello di Medugorje o lo si accoglie o lo si rifiuta, ma cercare di comprenderlo è impossibile. Se uno crede in Dio questo atto parte da un centro inosservabile agli occhi dell’uomo e osservabile solo da chi ne fa esperienza. Fortunatamente noi umani dobbiamo faticare molto per incontrare la Verità. Nemmeno Cristo, difronte a Pilato, risponde alla domanda sulla Verità……

  12. Ivan: Ha fatto un mutuo di ben 800 mila Dollari,dove ha comprato casa,e piscina. In un intervista ha detto,che non c’è niente di male se ricevono denaro per dare a mangiare alle loro famiglie,infatti nessuno di loro lavora,voi fate dei viaggi cosi date da mangiare a loro.
    Ora spunta anche questo sacerdote,oltre già alla falsa testimonianza di Vicka dove invece di vedere cadere Gesù dalle mani della Madonna come lei disse.
    Si trovo ad osservare un dito,di una persona avanti a una telecamera dimostrando di non essere in estati.
    Altro che Gesù che cascava dalle mani della Madonna.
    Si difendette quindi con una accusa che non reggeva,inoltre se tutti vedevano Gesù cadere come lei diceva,perchè non si è prostata per accoglierlo,tutto il gruppo?. Che coincidenza,contemporaneamente solo lei..
    Ora anche questo sacerdote che guarda caso La madonna spesso si complimentava dicendo “Bravo” assurdo..Ma dai ciò non regge per niente,lui non è il Cristo è qui si dorme,e se nel caso queste apparizioni sono reali,spero che Cristo almeno non appoggi il Denaro,e tutte le opere in negative….Ciao


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...